La potenza del colore nel mondo ceramico

Se le superfici ceramiche da una parte reinterpretano ed evidenziano le caratteristiche dei materiali come il marmo, il legno, il cemento o i metalli, dall’altra molte collezioni sono il risultato di ricerche basate sulla potenza espressiva del colore che non perde di vista le suggestioni provenienti dal mondo della moda e dell’interior design.

Ogni azienda del settore ceramico interpreta a suo modo gli input che il mondo del fashion e del design systems dettano, restituendo ad architetti e designer un sorprendente numero di soluzioni in linea con le più recenti tendenze per creare ambienti ricchi di personalità. Il colore è uno tra gli elementi più importanti, affascinanti e potenti del mondo ceramico.

La psicologia del colore

I colori influiscono sui nostri stati d’animo e condizionano la salute psico-fisica, lo dice anche la scienza. Uno dei primi ad affermare l’importanza del colore sullo stato psicologico fu Faber Birren, studioso che già nel 1961 dichiarò che, a seconda della personalità di ognuno di noi, determinate tonalità riescono a bilanciare gli stati d’animo.

Che “potere” hanno i colori sulle persone?

Blu

Suggerisce una sensazione di sicurezza e fiducia. È il colore dell’armonia, della fedeltà e della simpatia. È il colore più freddo, ciò nonostante è vincolato al concetto di spiritualità e fantasia.

Rosso

Aumenta il ritmo cardiaco e crea una sensazione di urgenza, pericolo o immediatezza. Rappresenta l’amore, ma anche l’odio. È il colore dell’allegria e del pericolo. Rappresenta il sangue e la vita.

Giallo

Rappresenta l’ottimismo e la giovinezza. Secondo gli esperti in psicologia del colore, si tratta di un colore contraddittorio: rappresenta il bene e il male, l’ottimismo e la gelosia, la comprensione e il tradimento.

Verde

Il colore della crescita, del rinnovamento e della rinascita. Viene associato alla salute, alla natura, alla freschezza e alla pace. Il verde rappresenta anche il denaro, il lato economico e la borghesia.

Nero

Associato all’eleganza, al segreto, al mistero e al potere. Simboleggia anche la fine di qualcosa, la morte, la perdita.

Bianco

Il colore bianco indica l’innocenza e la purezza. È associato alla perfezione.

Lilla

Viene utilizzato con frequenza nei prodotti di bellezza e anti-età. Apporta calma.

Arancione

Associato all’entusiasmo per gli acquisti, riflette l’emozione e il calore.

Rosa

Simboleggia la meraviglia e la cortesia. Viene associato al mondo infantile e al romanticismo. Si lega alla tenerezza e tutto ciò che è piccolo.

Colori e Colorifici: un binomio antico e inseparabile.

Il colore è un elemento fondamentale del mondo ceramico e proprio per questo occorre andare più a fondo domandandosi chi sono coloro che ad oggi permettono una costante innovazione tecnico-estetica delle superfici finali.

La risposta possiamo trovarla facendo riferimento a uno degli attori fondamentali di questo mondo ovvero i colorifici ceramici.

La stessa etimologia del nome “colorificio” deriva dal termine “colore” e questo evidenzia come il legame tra le due entità sia stretto.

colorificio:

[co-lo-ri-fì-cio] n.m.

pl. -ci

fabbrica di colori o di coloranti.

Etimologia: ← comp. di colore e -ficio.

Colore – 1. Sostanza naturale o artificiale usata per tingere o dipingere; 2. Luce composta da radiazione elettromagnetica di una determinata lunghezza d’onda ( c. oggettivo semplice ) o di varie lunghezze d’onda ( c. composto ): sono c. semplici i c. fondamentali o c. dell’iride (rosso, arancio, giallo, verde, azzurro, indaco, violetto), sono invece c. composti i c. complementari, quelli dalla cui sovrapposizione si ha luce bianca; il colore di un corpo è determinato dalla lunghezza d’onda della radiazione che esso riflette.

-fìcio [dal lat. ficium, dallo stesso tema da cui facĕre «fare»] – Secondo elemento di sostantivi maschili derivati dal latino (come lanificio, ecc.), o formati modernamente sul modello latino (come oleificio, cotonificio, ecc.), nei quali significa «lavorazione, fabbricazione» e sim. (come di solito in latino), o anche «luogo dove si lavora o si fabbrica». Tradizionalmente si fa riferimento alle aziende produttrici di smalti, fritte, pigmenti, coloranti usati in tutta l’industria ceramica (piastrelle, stoviglieria, sanitari, etc.) e in misura minore nell’industria meccanica (soprattutto per finiture superficiali di elettrodomestici e prodotti per la casa).

Terra ceramica, terra di eventi: i colorifici e le iniziative sul territorio.

I colorifici sono la vera e propria avanguardia del comparto.

Nella storica zona ceramica di Sassuolo questo concetto è più che mai vivo nella mente della comunità e, per continuare a stimolare la collettività, sono tanti gli eventi volti alla sensibilizzazione dell’attività dei colorifici.

Un’iniziativa che si svolge tutti gli anni dal 2016, organizzata da Federchimica Ceramicolor (Associazione Nazionale Colorifici Ceramici e Produttori di Ossidi Metallici), è “A cena con il colore”, alla quale anche Sicer partecipa costantemente.

Le aziende associate hanno ideato questa iniziativa per permettere alla popolazione del territorio di vivere un momento di divertimento e condivisione a tema colore: una cena all’aperto in cui ad ogni gruppo viene assegnato un colore con cui inventare e realizzare allestimenti, vestiti e pietanze. Dal 2020 “A cena con il colore” è diventata anche un contest nazionale, con premi per il miglior piatto a  tema colore.

Un altro evento che ha coinvolto i colorifici ceramici e il colore è la mostra “Color Signal”, inaugurata nel 2015 presso la galleria PaggeriArte (Modena). In questa esposizione creatività e colore si sono incontrati ed intrecciati.

La mostra ha ripreso il tema del colore attraverso l’interpretazione di artisti e designer della scena internazionale contemporanea. In questo caso specifico, poi, non sono mancati riferimenti ad argomenti quali la progettazione dello spazio, il design, la storia e la tradizione della ceramica.

Oltre a queste iniziative è bene citare il blog/web magazine di Ceramicolor: The Sign Of Color.

Il portale ha come argomento principale il colore ed in questo spazio se ne parla con immagini, citazioni, idee e curiosità che ci permettono di scoprire il mondo della ceramica e dei colorifici anche attraverso il contributo di artisti, architetti, fotografi, designer.

I colori speciali Sicer: gli inchiostri diventano esclusivi!

Sicer, legata profondamente al tema del colore, ha nel proprio portafoglio prodotti 2 principali serie di inchiostri digitali ecologici dalle prestazioni tecniche eccellenti:

  • la serie .E DIGITAL INKS EVOLUTION
  • la serie .LE LOW EMISSION

Entrambe le serie presentano un’ampia gamma di colori disponibili ed all’interno della serie .E esiste un’esclusiva gamma di inchiostri digitali con colori speciali ed unici, gli Special Inks (Link: https://www.sicer.it/product/inchiostri/):

  • Purple – SCD 021E
  • Cobalt green – SCD 055E
  • Vibrant red – SCD 088E
  • Blue sky – SCD 602E
  • Brilliant yellow – SCD 018E
  • Deep blue – SCD 064E
  • Green – SCD 050E

Questi inchiostri ecologici garantiscono risultati eccellenti grazie all’ampliamento del gamut colore e al raggiungimento di punti tonali inimmaginabili. Inoltre, la resa del colore è intensa ed ultra brillante in tutte le diverse temperature di cottura.

Grazie alla gamma “Special Inks” , tra cui VIBRANT RED e BRILLANT YELLOW fanno da padroni, si offre al cliente la possibilità di realizzare collezioni uniche, fino a pochi anni fa impensabili per il mondo ceramico.

Sicer, da sempre sensibile alle tematiche di tutela ambientale, ha indirizzato la sua ricerca verso una nuova serie di inchiostri ancora più performante in termini di riduzione di emissioni nocive.

Gli inchiostri .LE – LOW EMISSION DIGITAL INKS sono l’ultima evoluzione della ricerca Sicer Inks.

Sono lubrificati ed ecocompatibili e soprattutto presentano un assente componente odorigena. Tutto questo è possibile tramite solventi ultra-raffinati di ultima generazione che mantengono comunque inalterato lo standard qualitativo.

La gamma di inchiostri .LE è composta da colori “primari” e da questi ultimi è possibile personalizzare ogni colore.

I colori disponibili per la serie .LE – Low Emission:

  • Strong blue – SCD 1062LE
  • Red brown – SCD 1080LE
  • Yellow – SCD 1010LE2
  • Beige – SCD 1044LE
  • Pure Black – SCD1071LE
  • Coffee brown –  SCD1081LE
  • Saturated white – SCD1091LE

L’azienda conosce bene la potenza del colore ed ogni inchiostro garantisce una qualità ed una resa cromatica brillante ed intensa.

Tutti gli inchiostri sono omologati e certificati presso i migliori produttori di macchine digitali.

H3 Colori e inchiostri per la decorazione digitale a freddo e per il settore stoviglieria.

L’azienda completa la propria offerta di inchiostri e colori con 2 ulteriori serie:

  • gamma DEKO INKS per stampa su superfici vetrificate
  • gamma T-INKS dedicata al settore stoviglieria

La serie DEKO INKS comprende inchiostri pigmentati per la stampa diretta su superfici vetrificate che non prevede l’utilizzo di alcun primer (La resa migliore si ottiene nel range di temperatura compresa tra 750 °C e 850 °C.).

Hanno un’ottima resistenza agli agenti chimici e presentano una buona resistenza all’abrasione della superficie.

Sono molto versatili poichè permettono di riprodurre infinite immagini su grandi formati, consentendo anche una profonda personalizzazione. Questa caratteristica risponde perfettamente alle attuali esigenze di mercato.

La serie T-INKS, specifica per il settore stoviglieria, è composta da una gamma completa di inchiostri digitali per la stampa diretta su superfici ceramiche cotte o crude.

Inoltre, per rispondere a specifiche esigenze del settore che utilizza prevalentemente la decalcomania come mezzo di trasferimento del colore, Sicer ha sviluppato anche una serie con tecnologia UV: gli inchiostri T-DEK UV.

T-INK e T-DEK UV sono perfettamente compatibili e la resa cromatica è stata ottimizzata per combaciare perfettamente allo scopo di ottenere perfetti abbinamenti colore.

Sicer, che fa del servizio e dell’assistenza tecnica uno dei suoi maggiori punti di forza, realizza progetti su misura per i suoi clienti, seguendoli nella messa a punto di ogni prodotto. Gli inchiostri Sicer vengono esaltati in maniera differente a seconda del processo produttivo adottato e dalle tecnologie dei diversi settori; dalla produzione di gres porcellanato, alle grandi lastre fino al settore stoviglieria.